DIS. DIS-COLL

Di cosa si tratta?

Il beneficio è rivolto a coloro che, lavoratori o pensionati, abbiano un vuoto assicurativo dovuto al fatto di aver svolto il servizio militare. 

L’accredito dei contributi figurativi può essere richiesto anche dai superstiti dell’assicurato o del pensionato deceduto.

A chi è rivolto?

L’indennità DIS-COLL spetta ai collaboratori coordinati e continuativi, anche a progetto, agli assegnisti e ai dottorandi di ricerca con borsa di studio che hanno perso involontariamente l’occupazione e che sono iscritti in via esclusiva alla Gestione Separata presso l’INPS.
L’indennità non spetta, invece, a:

  • collaboratori titolari di pensione;

  • titolari di partita IVA;

  • amministratori, sindaci o revisori di società, associazioni e altri enti con o senza personalità giuridica.

Per maggiori informazioni, non esitare a